Lorenzo Costa nel suo studioPalazzo Costa. Una storia lunga 180 anni.


(Nella foto: Lorenzo Costa nel suo studio.)


Per comprendere la bellezza e l'unicità di "Palazzo Costa" bisogna partire dall'anno 1837, quando il poeta Lorenzo Costa, studioso e raffinato letterato spezzino, scelse la collina di Castagnarossa presso Beverino Castello per erigere la sua residenza di campagna dove ritirarsi a scrivere, ispirato dalla tranquillità e dall'eccezionale panorama che tuttora si può godere dalla bellissima veranda a loggiato impreziosita da grandiose colonne monolitiche di marmo bianco, sostenenti tre arcate che si affacciano proprio sulla vallata di Beverino. Dopo la morte del poeta la villa andò verso un lento ed inarrestabile decadimento. Il passare degli anni ha ridotto la struttura ad un grave stato di degrado ma grazie all'impegno, alla tenacia, alla passione per l'architettura e all'amore per la propria terra, Davide Ciocconi è lieto ed orgoglioso di presentarvi il suo sogno: "Hotel e Resort Palazzo Costa", una nobile dimora storica, un'elegante villa dove si rinnova la tradizione della vacanza in campagna, un piacere antico, semplice e raffinato.

 

TeamThrust@

 

'Palazzo Costa' è tutelato dal  "Ministero dei beni Culturali".